Come soddisfare il fabbisogno energetico senza carne

Fondamentali per le funzioni vitali, componenti di tutti gli organi del corpo, le proteine sono fondamenta strutturali di cui il nostro corpo non possiede una riserva, per questo è necessario introdurli tramite l’alimentazione. Infatti, è dalla tavola che possiamo cominciare per garantire al nostro corpo la quantità giusta di proteine. Per farlo è possibile ricorrere sia a proteine animali quali carne, pesce, uova e latticini, sia a proteine vegetali che si trovano in cereali, legumi, frutta secca, semi e alghe, clicca qui per acquistare prodotti ad alto valore nutrizionale.

 Le prime sono considerate ad alto valore nutrizionale in quanto contengono tutti gli amminoacidi essenziali per l’organismo, mentre le seconde incomplete in quanto carenti di uno o più amminoacidi essenziali. Nonostante questa differenza, è possibile assumere il giusto fabbisogno di proteine giornaliere anche diminuendo o rinunciando completamente alla carne. Per farlo basta combinare al meglio gli ingredienti che compongono il pasto, associando i diversi alimenti che contengono le proteine vegetali in modo che insieme possano fornire tutti gli amminoacidi necessari. 

Idee per pasti vegetariani proteici e saporiti

Tra le pietanze vegetariane che permettono di assumere il giusto fabbisogno di proteine rientrano sicuramente le diverse combinazioni di pasta e legumi, piatti completi che soddisfa tutte le esigenze dell’organismo, ma ci sono tanti altre ricette vegetariane che permettono di coniugare gusto e fabbisogno energetico. Un’idea di primo diversa ma comunque completa sono le mezze penne di lenticchie con verza e noci, o anche i fusilli di piselli con pesto al pomodoro e granella di mandorle . Se non si ha voglia di pasta, invece, nel periodo estivo si può optare per la vellutata di piselli con salsa allo yogurt profumata al basilico con crostini e d’inverno invece sulle zuppe di legumi e cereali o anche su ricette più sfiziose come la minestra di fagioli neri e cavolo verza o i fagioli all’uccelletto da completare con dei crostini. Per i secondi, invece, è possibile riprodurre i classici formati di carne con le fonti di proteine vegetali. Dal sapore ottimo e ricche di nutrienti sono ad esempio i burger di fagiolo all’occhio nero, le polpettine di lenticchie o anche le polpette di fagioli in salsa all’aglio o anche lo spezzatino di seitan con mele e arachidi. Queste sono solo alcune idee che permettono di soddisfare il proprio fabbisogno proteico senza il bisogno di mangiare carne o pesce e, soprattutto, senza rinunciare al gusto che viene ancor più fuori se si sceglie di preparare i propri manicaretti con prodotti biologici.